Depositi bilancio, obbligatoria la firma digitale

Per società e consorzi serve avere la firma digitale di amministratore o liquidatore. Ottieni il tuo token con CNA
fai-il-token-con-cna

Dal  1°ottobre 2020 le domande di deposito dei bilanci di esercizio da parte di società di capitali, consorzi ed altri soggetti tenuti alla presentazione dell’adempimento, devono essere sottoscritte e presentate soltanto a cura di:

  • Amministratore/Liquidatore, che firmerà digitalmente la domanda e i relativi allegati
  • Professionista Incaricato (L. 340/2000 art. 31,commi 2 quater e 2 quinquies).

Stop alla procura speciale

Con l’entrata in vigore delle nuove disposizioni in materia, in sostanza, non sarà più possibile per le società inviare la domanda a cura di Delegato/Procuratore sulla base del  “Modulo di procura speciale, domiciliazione e dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà per deposito bilancio d’esercizio”. 

Ottieni la firma digitale delegando CNA

Non hai ancora la firma digitale legata alla tua attività? Nessun problema, puoi farla con CNA! Rivolgiti ai nostri professionisti per richiedere l’attivazione del token digitale.

Scrivici alla mail cna@cnavenetovest.it.

Approfitta per attivare anche lo SPID

Una volta ottenuto il token per la firma digitale, puoi attivare con CNA anche lo SPID, senza procedure di riconoscimento aggiuntive.

Perché ti serve lo SPID?

Perché per molti dei servizi della PA – come INPS, INAIL, servizi del Ministero del Lavoro – lo SPID è già obbligatorio; e da febbraio 2021 sarà necessario averlo per accedere a tutte le soluzioni online della Pubblica Amministrazione.

Vuoi maggiori informazioni? Contattaci

cna@cnavenetovest.it  

0444 569 900

[Business photo created by rawpixel.com – www.freepik.com]

Condividilo sui social!