MENU
VENETO OVEST
coronavirus
covid

Covid, nuova stretta sugli spostamenti

Dal 7 al 15 gennaio ancora stretta sulla mobilità nel territorio nazionale

January 5, 2021
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Italia ancora a mobilità ridotta, anche dopo l'Epifania. Lo conferma il nuovo Decreto legge emanato nella notte dal Governo, che prolunga di un'altra settimana la stretta agli spostamenti tra territori già sperimentata nel corso di tutto il periodo festivo, per contrastare la diffusione del contagio da Coronavirus.


Le nuove regole quindi entrano in vigore già dal 7 gennaio, e rimarranno valide almeno fino al 15 del mese.


Riassumiamo i punti più importanti.



Divieto agli spostamenti fuori regione


Dal 7 al 15 gennaio sarà vietato spostarsi tra regioni diverse (comprese le province autonome), tranne che per lavoro, motivi di salute o necessità documentabili. Per tutto il periodo sarà comunque consentito il rientro al proprio domicilio o residenza.



I giorni arancioni


Nei giorni di sabato 9 e domenica 10 gennaio su tutto il territorio nazionale valgono le regole previste per la cosiddetta "zona arancione". Restano consentiti gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.



Ancora consentita una visita al giorno


Per tutto il periodo fino al 15 gennaio anche nelle regioni dove dovessero scattare le restrizioni da "zona rossa" sarà comunque consentita una uscita quotidiana per fare visita (massimo due persone, con compagnia di minori di 14 anni o disabili) ad amici o parenti, ma solo all'interno del proprio Comune.




Foto Freepik

Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!