MENU
VENETO OVEST
corona virus
covid

Protocolli anti-Covid: come operare senza rischi

Le linee di intervento fuori sede, con o senza la presenza di persone contagiate

January 12, 2021
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Misure anti-Covid e tutela del lavoro: come salvaguardare la salute di dipendenti e clienti, garantendo la massima sicurezza ed evitando ogni possibile fonte di rischio? 


A rispondere all’annoso quesito ci pensa CNA, mettendo a disposizione delle imprese del settore Installazione Impianti un vademecum con le linee di intervento anti-Covid per i lavori fuori sede.


Diversi protocolli, in base alle casistiche


Due i documenti elaborati dagli esperti dell’Associazione, utili a garantire l’attività professionale e la sicurezza. Le linee guida - differenti in base alla presenza o assenza di contagiati da Coronavirus -

stabiliscono tutta una serie di procedure da seguire, messe nero su bianco su degli appositi protocolli, che vanno inviati al cliente per metterlo al corrente.


Lavori con presenza di contagiati


In caso di interventi fuori sede, in abitazioni/aziende con accertata presenza di casi covid, le attività di riparazione/manutenzione impianti dovranno essere precedute da comunicazione alle autorità sanitarie competenti, che dovranno autorizzare l’intervento.


I tecnici abilitati, dovranno rispettare tutta una serie di procedure - dalle protezione alle vie respiratorie, all’utilizzo di guanti monouso, allo smaltimento specifico dei DPI. Il cliente, da parte sua, dovrà invece garantire alcune importanti disposizioni - ad esempio, far eseguire la disinfezione dei locali di lavoro e delle apparecchiature interessate prima dell’intervento - assolvendo così la sua parte.


Il protocollo, che l’impresa effettuante gli interventi dovrà far pervenire prima dell’inizio dei lavori, andrà visionato dal cliente, il quale dovrà rispondere per iscritto - via mail o whatsapp - confermando di accettare le disposizioni previste.




Lavori in assenza di contagiati


Per gli interventi presso luoghi che non hanno riscontrato la presenza di persone contagiate, il protocollo CNA prevede altre disposizioni da seguire, sia da parte dell’azienda che effettua i lavori, sia da parte del cliente.


Anche in questo caso, l’impresa che deve intervenire deve assicurarsi che il cliente assolva tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza dei lavoratori (e del cliente stesso). 


Prima di effettuare i lavori, dunque, l’azienda dovrà inviare il protocollo specifico al cliente, e attendere - come sopra - l’accettazione delle condizioni e la conferma di adempimento di tutte le misure stabilite.




[photo created by aleksandarlittlewolf - www.freepik.com]





Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!