Notizie

Covid e mascherine, vincono i protocolli

Chiarimenti dall'incontro tra associazioni, sindacati e governo: i protocolli sui luoghi di lavoro saranno mantenuti.

May 4, 2022
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Covid e mascherine, dopo l'incontro tra CNA, le altre parti sociali e i Ministeri della Salute e del Lavoro arriva una linea condivisa quanto ai comportamenti da tenere sui luoghi di lavoro. La riunione ha concordato che le mascherine andranno mantenute (come da protocollo aziendale) durante l'attività lavorativa, come in tutte quelle situazioni che non permettono di mantenere una utile distanza interpersonale fra le persone, sia lavoratori che clienti.


La confusione infatti era sorta dopo la pubblicazione dell'ordinanza da parte del Ministro della Salute Roberto Speranza, che aveva disposto fino al prossimo 15 giugno l'obbligatorie delle mascherine sui soli mezzi pubblici, a scuola, nei cinema e nei teatri al chiuso, nelle sale da concerto, nei locali di intrattenimento con musica dal vivo al chiuso e agli eventi sportivi nei palazzetti, lasciandole in tutti gli altri contesti come raccomandazione.


Come comportarsi in azienda


Lo scenario si conferma quindi in linea con la nostra interpretazione precauzionale degli scorsi giorni: sì mascherina obbligatoria per i dipendenti, raccomandata invece per clienti e fornitori. Con facoltà da parte del titolare dell'impresa di indicare in base alla propria sensibilità come dovranno comportarsi i visitatori occasionali. Il nostro consiglio rimane lo stesso: stabilite in modo chiaro come vanno rispettate le regole all'interno della vostra azienda. Emanate e diffondete direttive specifiche (sempre legittime) sui comportamenti che intendete far rispettare in azienda, con il coinvolgimento del medico aziendale, del vostro comitato di sicurezza interno o con l'aiuto della nostra area Hse. Eviterete fraintendimenti, contestazioni e perdite di tempo.


Di seguito vediamo nello specifico le novità più rilevanti.


Basta obbligo di Green Pass


Il green pass non sarà più richiesto in Italia dal 1° maggio. L’accesso sarà libero in tutti quei luoghi dove fino al 30 aprile veniva richiesto il green pass “base” o “rafforzato”: bar e ristoranti al chiuso, aerei, treni, traghetti e pullman intra-regionali, palestre e piscine al chiuso, feste e cerimonie, convegni e congressi, discoteche e sale da gioco, cinema, teatri, concerti. Unica eccezione importante riguarda ospedali e RSA dove si dovrà esibire il super green pass fino al 21 dicembre 2022. Vengono inoltre mantenute le regole per chi viaggia in Europa o rientra in Italia dall’estero: green pass base o tampone.

 

Obbligo di Mascherine


Per quanto concerne i luoghi di lavoro, come detto, rimangono obbligatorie come da protocollo per i dipendenti fino al 15 giugno.


Ricordiamo inoltre che il protocollo richiede che sul luogo di lavoro si rispettino le seguenti prescrizioni:

·        distanziamento tra i dipendenti,

·        frequente igienizzazione mani

·        sanificazione regolare degli ambienti di lavoro,

·        compilazione registro degli accessi,

·        la rilevazione della temperatura.


Per quanto riguarda invece i clienti e fornitori l’obbligo dell’utilizzo della mascherina è a discrezione della singola attività.

 

Attività commerciali e servizi


Dal primo maggio, inoltre la mascherina non sarà più obbligatoria nei negozi, centri estetici, saloni di acconciatura, centri commerciali, supermercati, bar e ristoranti al chiuso.


Trasporti: taxi ok anche senza mascherina


Rimane l'obbligo per operatori e passeggeri di indossare la mascherina FFP2 sui principali tipi di vettori (aerei, navi, traghetti, bus, treni e servizio NCC), mentre sul Taxi i clienti potranno accedere senza mascherina. I controlli sono in capo al personale viaggiante.

 

Teatri e Cinema rimane l’obbligo


Rimane l’obbligo di mascherina FFP2 fino a fine maggio al cinema, a teatro e per tutti gli spettacoli al chiuso come i concerti, nonché nei palazzetti dello sport.

 

Eventi all’aperto


Non vi sono più luoghi all’aperto dove rimane l’obbligo della mascherina. Infatti, viene a cadere anche l’obbligo di mascherina allo STADIO. Da adesso non vi è più obbligo per eventi, concerti e spettacoli all’aperto. Non vi è nemmeno una raccomandazione. 

Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!