CNA Academy

Alternanza scuola-lavoro, nuovo bando dalla Camera di Commercio di Vicenza

1000 euro a impresa per ciascun giovane inserito. Domande dal 5 ottobre.

September 30, 2021
Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Contributi a fondo perduto per le imprese vicentine che inseriscono giovani studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro. È quanto prevede il nuovo bando della Camera di Commercio di Vicenza che si apre il 5 ottobre, con l’obiettivo di favorire l’incontro tra il mondo della scuola e l’universo delle aziende del territorio.


L'iniziativa mira a sostenere le attività che intendono aprirsi all'ingresso di studenti iscritti alla scuola secondaria di secondo grado (istituti professionali, tecnici, licei) tramite percorsi di training on the job quale metodologia formativa che si attua direttamente sul luogo di lavoro.



I contributi


Il bando stanzia in totale 200mila euro, da erogare sotto forma di contributo a fondo perduto alle aziende. Sono previsti 1000 euro ad azienda per ciascun studente ospitato (il numero massimo di studenti ospitati è di due). Nel caso di inserimento di studenti diversamente abili, indipendentemente dal numero degli stessi, sarà riconosciuto al soggetto ospitante un ulteriore contributo di 200 euro aggiuntivi. È previsto un ulteriore contributo di 200 euro in caso di possesso del rating legalità.



Chi può fare domanda


Possono partecipare al bando le imprese di tutti i settori economici con sede legale o unità locali nel territorio di circoscrizione della Camera di Commercio di Vicenza, regolarmente iscritte al registro camerale delle imprese. I beneficiari devono inoltre aver assolto tutti i propri obblighi contributivi e non trovarsi il stato di sofferenza finanziaria. 


Le spese ammissibili


Il contributo a fondo perduto alle imprese ospitanti coprirà le spese per le attività svolte dal tutor aziendale di studenti inseriti nei percorsi formativi. L’impresa è tenuta a rendicontare almeno 50 ore di tutoraggio per singolo percorso formativo e studente. Sono ammesse a contributo le ore di tutoraggio effettuate dalla data di presentazione della domanda di contributo (cioè dalla data dell’invio telematico della domanda da parte dell’impresa ospitante) fino al 30 settembre 2022, periodo entro il quale l’impresa deve aver ospitato almeno uno studente in un percorso di PCTO nell’anno scolastico 2021-2022.Gli studenti ospitati possono risiedere anche fuori dalla provincia di Vicenza.


Sono esclusi i percorsi di alternanza scuola-lavoro, stage, tirocini, apprendistato e simili svolti all’interno dei corsi dei Centri di Formazione Professionale (CFP) e dei percorsi di istruzione terziaria delle Università, degli Istituti Tecnici Superiori (ITS) e delle istituzioni dell'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM).



Presentazione delle domande

Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line «Contributi alle imprese» dalle ore 10:00 del 5 ottobre 2021 alle ore 21:00 del 26 ottobre 2021.



Sei interessato? Contattaci!


I consulenti CNA sono a disposizione delle aziende interessate, per supportarle nella valutazione dei requisiti di ammissione al bando e affiancarle nella presentazione delle domande.

Contatta i nostri uffici alla mail mestieri@cnavicenza.it o chiamaci al numero 0444 569 900.


Per qualsiasi informazione aggiuntiva non inserita in questo articolo invitiamo a prendere visione del testo completo del bando.


Area Sviluppo MestieriContattaci per saperne di più

Condividilo nei social!